Per combattere il turismo mordi e fuggi e sostenere un turismo slow in Toscana, consapevole e sostenibile, la Regione e il Ministero del Turismo per il 2020 promuovono innovativi tour a bordo di treni storici con locomotiva a vapore in vari territori toscani.

Turismo slow in Toscana: arrivano i treni storici
Viaggiare è come sognare: la differenza è che non tutti, al risveglio,
ricordano qualcosa, mentre ognuno conserva calda
la memoria della meta da cui è tornato
Edgard Allan Poe 

È in arrivo un treno carico di…novità! Finalmente si respira aria di controtendenza in Toscana per l’anno 2020. Dopo un lungo periodo dedicato al turismo frettoloso, c’è la voglia e la necessità di fermarsi, prendendo le distanze da questa ondata di frenesia collettiva.In contrapposizione alla parola d’ordine: “vedere tutto nel più breve tempo possibile”, la regione torna alle origini favorendo il turismo slow in Toscana. Come? Promuovendo i treni storici.

Il treno storico della Val d'Orcia promuove un turismo slow in Toscana.

I treni storici per un turismo consapevole

Il problema principale dell’odierno turismo, conosciuto anche come turismo mordi e fuggi, è focalizzato sull’obbiettivo, di visitare un luogo nel minor tempo possibile. Questo comporta di perdere di vista lo scopo iniziale: godersi il viaggio. Del resto, sono situazioni comuni un po’ a tutti. Il tempo a disposizione è sempre più risicato e la voglia di scoprire una nuova meta, ci porta a correre da una parte all’altra, spesso stremandoci. Ma possiamo davvero affermare, che il turismo mordi e fuggi sia così appagante? Ed è proprio da questo concetto, che prende vita il turismo slow in Toscana con i treni storici.

Immaginate la soddisfazione di recarvi in un luogo, perdendovi con lo sguardo lungo il percorso. La Toscana che da sempre ama stupire, offre senza ombra di dubbio scenari mozzafiato su cui sognare. Immergetevi nel lento susseguirsi di un paesaggio in movimento. Lasciatevi cullare con delicatezza dal suo lento e maestoso procedere. Azzerate la preoccupazione dell’incombente tabella di marcia da seguire.

I treni storici in Toscana per un turismo slow

In viaggio sui treni a vapore

Pensate al panorama che potrete ammirare; quasi come fossero i fotogrammi di una pellicola. Vallate lussureggianti che cedono il posto a piccoli borghi, che si trasformano in aspre montagne, e diventano dolci colline verdi. Un succedersi di visuali in slow motion, che evocano sentimenti di meraviglia infantile. Fantasticate, all’idea di accomodarvi a bordo di un mezzo dal fascino storico, custode di racconti di epoche passate. Potremmo altresì definirlo, un viaggio a ritroso nel tempo. Il treno a vapore. Tutto questo oggi è possibile.

La Toscana fiera delle sue origini, legata al territorio e gelosa conservatrice della sua storia e delle sue eccellenze, non è nuova ad iniziative del genere. È infatti la regione, con il più alto numero di corse di treni storici in Italia.

Chi meglio della Toscana, è in grado di promuovere un turismo alternativo, capace di coniugare la sostenibilità, con un viaggio fuori dal comune, alla scoperta del nostro territorio?

Il 2020 come anticipato, sarà l’anno del treno turistico. Ad annunciarlo è stato il Ministro per i Beni e le attività Culturali e per il Turismo (link), Dario Franceschini, che si avvarrà di questa iniziativa, per favorire le tratte storiche delle ferrovie regionali. A disposizione dei cittadini sono già presenti realtà, che confermano l’alto tasso di gradimento del progetto di turismo slow in Toscana.

👉 Leggi anche: Cosa vedere in Toscana: 10 territori imperdibili

I treni storici della Toscana

Treno Natura (link) ad esempio, consente di viaggiare a bordo di un treno d’epoca con locomotiva a vapore. Il tragitto circoscritto all’area di Siena, collega incantevoli località. Il treno viaggia in date prestabilite ed arriva nelle mete designate in occasione di sagre, feste ed eventi enogastronomici sul territorio.

Altro percorso di turismo slow in Toscana, è la Porrettana Express (vai al sito), conosciuta anche come la Transappenninica. Con partenze da Pistoia interessa l’Appennino Tosco-Emiliano e permette di conoscere luoghi montani di suggestiva bellezza ed interesse.

Esistono anche treni a vapore che si mettono in moto per ricorrenze speciali. Il Treno della Befana è uno di questi (vai al sito). Ogni 6 gennaio in corrispondenza della Festa dell’Epifania, il treno storico parte da Firenze per raggiunge il Mugello. Il tratto prevede dapprima una sosta a Pontassieve, successivamente a Borgo San Lorenzo, per poi arrivare alla destinazione finale di San Piero a Sieve. Il visitatore ha la possibilità di conoscere la zona in un clima di festa, tra mercatini di antiquariato, stand e spettacoli.

Il Treno della Befana è uno dei treni storici che promuovono il turismo slow in Toscana.

Altra ricorrenza collegata ad un treno a vapore per promuovere il turismo slow in Toscana, e carrozze risalenti agli Anni ’30, è la rinomata Sagra gastronomica del Marrone a Marradi. La pregiata castagna, è il simbolo distintivo della località di Marradi, ed ogni anno in corrispondenza della sagra a lei dedicata, registra numerose presenze. Il treno storico che parte da Pistoia per Marradi, effettua durante il percorso fermate a Prato, Firenze e Pontassieve.

👉 Leggi anche: Presi in castagna dalla Toscana

Treni storici e turismo slow in Toscana

La Toscana è una regione ricca di storia e risorse, da conoscere e gustare con calma. Non smetteremo mai quindi di affermare e promuovere un turismo slow in Toscana, consapevole e sostenibile, alternativo al turismo mordi e fuggi, che non rispetta il territorio e che non permette di apprezzare le meraviglie che ci troviamo davanti.

In Toscana si promuove un turismo slow sui treni storici come il Treno Natura nei territori in provincia di Siena

Non perdete l’opportunità di visitarla su rotaia e concedetevi il privilegio di conservare il ricordo di un’esperienza originale.

Sperimentate il gusto di un turismo slow in Toscana a bordo dei treni storici e riprendete possesso del vostro tempo. Non tornerete più indietro!

 

📍PER APPROFONDIRE:

👉 Visitare le Crete Senesi sul treno a vapore

👉 Sul treno letterario Volterra Cecina, attraverso paesaggi di racconti

👉 Creatore di esperienze, il nuovo volto della guida turistica

Appartieni anche tu alle “Tuscany People“, ovvero quelle persone che hanno contribuito a creare una Toscana migliore? Contattaci, siamo tutt’orecchi.

Sei un eroico imprenditore toscano?

Contattaci

 


Riproduzione Riservata ©Copyright TuscanyPeople

Informazioni sull'autore

Daniela Bardi
Blogger, Photographer & Ambassador of Tuscany

Commenti

Commenti