Toscana che vai, territorio che trovi, ognuno diverso dall’altro, con la sua storia, le sue tradizioni, i suoi paesaggi, i suoi prodotti tipici. Ecco qui una breve guida su che cosa vedere in Toscana in termini di territori, ovvero quelle che, a nostro avviso, sono le 10 terre toscane da non perdersi per nessuna ragione al mondo.

Che cosa vedere in Toscana: i 10 territori da visitare assolutamente

Che la Toscana sia una delle aree più belle non solo d’Italia, ma dell’intero pianeta, noi di TuscanyPeople non solo lo pensiamo profondamente, non solo questo pensiero ci spinge a lavorare con grande passione ogni giorno, ma l’abbiamo scritto un’infinità di volte.

La Val d'orcia è una delle zone più belle della Toscana, dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco

D’altra parte è questa l’essenza del nostro lavoro: raccontare gli innumerevoli casi di eccellenza toscana, dall’arte alla cultura, alla storia, alla bellezza naturale, alle imprese, al lifestyle, alle persone.

Tuttavia la Toscana è a sua volta composta di molti territori diversi con la loro propria storia, arte, cultura, tradizione e stile di vita. Territori che tutti insieme formano un’unica bellissima regione. Dunque, citando il carissimo Lubrano, la domanda nasce spontanea: che cosa vedere in Toscana in termini di territori? Quali sono le zone toscane da non perdersi per nessuna ragione al mondo?

Il Monte Capanne è la vetta più alta dell'Isola d'Elba e dall'alto dei suoi 1019 metri, offre una vista unica e mozzafiato sull'Arcipelago Toscano

Che cosa vedere in Toscana: 10 territori da non perdersi per nessuna ragione al mondo

La Maremma

Dopo la grande bonifica del 1828, voluta da Leopoldo II Granduca di Toscana e le successive dei primi decenni del Novecento, la Maremma, che un tempo fu il “pingue granaio d’Etruria”, venne restituita alla sua originaria, selvaggia bellezza.

Da Cecina a Tarquinia, è un ininterrotto succedersi di coste, lagune, promontori (come l’Argentario), spiagge, oasi del WWF, testimonianze etrusche e romane, paesi del tufo, borghi incantati, colline di straordinaria bellezza, distese di vigne, olivi, vino e cibo d’eccezione, il tutto immerso in una slow life d’altri tempi che fa bene all’anima prima ancora che agli occhi.

👉 Leggi anche: Storia della Maremma, da inferno a un paradiso terrestre

Le Colline Metallifere sono tra le tappe da non perdere durante una vacanza in Toscana centro occidentale: mare e colline, borghi e tradizioni.

Arcipelago toscano

La leggenda del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano vuole che Venere emergendo dalle acque del Tirreno lasciasse cadere dalla sua collana 7 perle che finirono in mare trasformandosi nelle isole che compongono l’arcipelago. Non c’è immagine più calzante.

La perla più grande è l’Isola d’Elba, che coi suoi 224 kmq è terza, per grandezza, in Italia. Coste frastagliate, acqua dai mille colori, spiagge, calette, insenature, deliziosi paesini, colline, montagna, miniere, ottimi vini, grande storia e cultura. Da non perdersi, tra le isole normalmente visitabili, le bellissime Giglio e Capraia.

L'arcipelago toscano è uno dei territori più belli della Toscana

Il Chianti

Che cosa vedere in Toscana? Sicuramente il territorio del vino toscano per antonomasia (più ancora di Bolgheri e Montalcino che sono emersi dopo) che si estende fino alle colline pisane e a quelle pistoiesi, raggiunge la zona della Rufina e i colli aretini e senesi, ma il suo cuore rimane il Chianti Classico, tra Firenze e Siena.

Borghi antichi, castelli, ville, abbazie, pievi e monasteri, distese di vigne e olivi ondeggianti sulle multiformi colline che celano nel loro verde intenso le caratteristiche coloniche toscane: questo è il Chianti. Oltre agli itinerari classici, seguire le tracce dei grandi vini che vi si producono è un’ottima idea.

👉 Leggi anche: Vacanze nel Chianti, 10 cose da fare senza pensarci un attimo su

7 borghi del Chianti da visitare durante una vacanza in Toscana: scorci, piazze, castelli e viuzze per conoscere il vero Chianti Classico

La Val d’Orcia

A nord e a est del Monte Amiata, tra Siena e Grosseto, si estende la Val d’Orcia. La Toscana per antonomasia. La Toscana da cartolina. Avete presente quelle immagini di cipressi solitari, in filari o in cerchio, svettanti su gialli campi di grano?

Un intero territorio Patrimonio dell’Unesco che va da Montalcino a Montepulciano, a Pienza, e ancora più giù. Una bellezza da mozzare il fiato. Dalla chiesetta della Madonna di Vitaleta (wikipedia) a Bagno Vignoni, dall’Abbazia di Sant’Antimo a Monticchello, la Val d’Orcia è un’unica gemma di fascino che ti ruba il cuore per sempre.

Val d'Orcia, uno dei territori più belli della Toscana

La Versilia

La Versilia è la costa nord-occidentale della Toscana da cui, nelle giornate terse, si può ammirare parte dell’arco che forma la Liguria, avendo sempre alle spalle l’affascinante skyline delle Alpi Apuane.

Larghe spiagge a perdita d’occhio, locali famosissimi come La Capannina o La Bussola in cui hanno cantato i più grandi della musica italiana, ma anche un entroterra ricco di siti archeologici, pievi romaniche, borghi medievali, fortezze e castelli: la Versilia è una terra che rilassa di giorno ed eccita di notte.

👉 Leggi anche: Una rivista sulla Versilia, dentro un magazine sulla Toscana

Dal pontile di Forte dei marmi in Versilia si vedono le Alpi Apuane

Il Mugello

Che cosa vedere in Toscana? A pochi chilometri a nord di Firenze, il Mugello vive sui monti dell’Appennino tosco-emiliano che s’innalzano irti, frondosi, dalla pianura fiorentina dritti verso la Romagna.

Da Barberino del Mugello al Parco Mediceo di Pratolino, dal Lago di Bilancino a Scarperia e a Palazzuolo sul Senio (entrambi nel ristretto Club dei Borghi più belli d’Italia), il Mugello è un succedersi di natura, arte e cultura da godersi in pace e tranquillità, come un’immensa passeggiata nel verde della storia.

👉 Leggi anche: Locanda Senio di Palazzuolo: 5 ragioni per saltare giù dal mondo e correre qui

Il Mugello è uno dei territori più belli della Toscana

La Val d’Elsa

Bellissimo territorio collinare che si estende tra la provincia di Siena e quella di Firenze: da Radicondoli, a sud, fino a Empoli e San Miniato, a nord. Lungo il corso del fiume Elsa sorgono numerosi castelli e borghi storici, alcuni dei quali sono tra i più famosi di tutta la Toscana: Monteriggioni, San Gimignano (la celeberrima città delle torri), Certaldo e la stupenda Volterra.

La Val d’Elsa deve il suo sviluppo alla storica via Francigena, ma anche alla sua propensione all’economia sostenibile di vino, olio, cristallo e meccanica.

Suggestivo, ricco di storia, terra di arte e mestieri, ma ignorato dal turismo. Colle Val d'Elsa, il borgo da sogno ignorato dai social network.

Il Casentino

Parte più alta della valle dell’Arno, racchiuso da un lato dai monti della Verna, di Camaldoli e dell’Alpe di Catenaia, dall’altro dalla catena del Pratomagno, il Casentino è una terra di meditazione, di grandi boschi e monumenti religiosi. Gli alberi d’alto fusto da cui è ricoperto costituiscono l’anima del patrimonio naturalistico del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi.

Il Castello di Poppi, l’Oratorio della Madonna del Morbo, la Pieve di Romena, i portici di Stia, la Pieve di Santa Maria Assunta e l’imponente torre del Castello di Porciano, sono tutti luoghi da non perdersi.

👉 Leggi anche: Sentiero delle Foreste Sacre, la cattedrale delle Foreste Casentinesi 

Il Sentiero delle Foreste Sacre è un itinerario in 7 tappe di 100 km, all'interno del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi in Toscana.

La Garfagnana

Tra le Alpi Apuane, terra di miti e leggende, la Garfagnana è un gioiello verde di canyon, laghi e grotte naturali, incastonato tra Lucchesia, Versilia e Lunigiana che non può non essere citato in risposta alla domanda “che cosa vedere in Toscana?”.

Il Ponte del Diavolo, l’antico borgo di Barga, la Grotta del Vento, Isola Santa, il paese di Fabbriche di Careggine sommerso sotto il Lago di Vagli, insieme all’Orrido di Botri, il più grande canyon naturale della Toscana, portano emozioni che non si dimenticano facilmente.

Isola Santa si trova in Garfagnana, uno dei territori più belli della Toscana.

La Val di Chiana

Attraversata dal fiume Chiana, territorio d’elezione di una delle più importanti razze bovine d’Italia, la chianina, su questa grandissima pianura fertile si affacciano Toscana (con le province di Arezzo e Siena), Umbria e Lazio.

Da non perdersi assolutamente le città di Arezzo, Cortona, Cetona e Montepulciano, col loro intramontabile fascino medioevale.

👉 Leggi anche: Val di Chiana: viaggio al centro della bellezza toscana 

Castiglion fiorentino è uno dei borghi della Val di Chiana, uno dei territori più belli della Toscana.

📍 PER APPROFONDIRE:

👉 Per i boschi e i borghi dell’Alto Mugello

👉 Cosa vedere in Val d’Orcia: 10 luoghi da non perdere 

👉 La Garfagnana oltre i parchi: fortezze, borghi e ponti del diavolo

👉 Arcipelago Toscano: il Parco Nazionale marino più grande d’Europa

Abbiamo soddisfatto la tua curiosità su che cosa vedere in Toscana? Vuoi saperne di più?

Contattaci

 


Foto di copertina: StevanZz                                                                                                                      Riproduzione Riservata ©Copyright TuscanyPeople

Informazioni sull'autore

Tommaso Baldassini
Publisher, Blogger & Ambassador of Tuscany

Commenti

Commenti