Sting in Toscana ha una bellissima villa a Figline Valdarno, Tenuta Il Palagio, e nel 2019 la Sindaca del paese lo ha nominato cittadino onorario. Qualche giorno fa il cantante ha scritto alla Prima Cittadina, confidandole quanto gli manchi la sua amata Toscana.

Lo sconfinato amore di Sting per la Toscana

Sognare fa bene perché, a forza di farlo, a volte i sogni si avverano: a me è successo. Sto ancora vivendo un sogno. Qualcuno, prima o poi, mi sveglierà
Sting

Abbiamo più volte parlato della bellezza e dell’amore per la Toscana, ma oggi abbiamo un ambasciatore d’eccezione per raccontarvi la meraviglia della nostra terra: Gordon Matthew Thomas Sumner, il vero nome di Sting, il famoso cantante dei Police.

Sting mentre suona la chitarra

Cittadino onorario di Figline e Incisa Valdarno

Sting non ha bisogno di presentazioni, tutti abbiamo sognato sulle note delle sue canzoni ma non tutti sanno che dall’Agosto del 2019 il cantante è cittadino onorario toscano, del comune di Figline e Incisa Valdarno, in provincia di Firenze.

Figline e Incisa Valdarno è un comune toscano del Valdarno Superiore, tra Firenze e Arezzo. E’ toscanissimo nella sua bellezza composta da 24mila abitanti, pievi, chiese, torri e musei immersi nella verde campagna.

Dopo Francesco Petrarca, che a Figline ebbe la sua residenza di gioventù, Sting è il secondo illustre nome del piccolo comune. Dal 1997 Sting e la moglie Trudie hanno comprato la Tenuta Il Palagio in via Sant’Andrea al numero 11 nel comune che ha fatto dell’ex cantante dei Police un cittadino toscano.

👉Leggi anche: Casa di Francesco Petrarca: a Incisa il luogo dedicato al poeta

La Tenuta Il Palagio, la villa di Sting in Toscana a Figline Incisa Valdarno

La villa di Sting a Figline Incisa Valdarno

Nel 1700 la villa apparteneva alla famiglia Martelli che la vendette nel 1819 alla Contessa Carlotta Barbolani di Montauto, la vedeva del Duca di San Clemente. La proprietà è rimasta nelle mani della famiglia fino alla vendita a Sting e a sua moglie Trudie.

La villa sorge su uno splendido terreno di 350 ettari e comprende una bellissima piscina a raso sul prato inglese, vigneti, oliveti, fontane, un lago e una scacchiera gigante con pezzi alti 60 centimetri.

Sting e Trudie sono sempre stati legati alla Villa acquistata dopo 7 anni di ricerche. Gli artisti hanno fatto della Tenuta un punto di riferimento per la loro numerosa famiglia. Figli e nipoti si trovano qui ogni volta che hanno tempo libero e nel 2017 la figlia Micket ha tenuto qui il suo matrimonio.

Sting e la moglie Trudie

Visitare la villa di Sting in Toscana

Vorresti visitarla anche voi? E’ possibile. La tenuta ha 5 guest house dotate di ogni comfort che vengono regolarmente affittate per un prezzo medio di 7mila euro a settimana ciascuno per una capienza di 50 persone.

Sarà possibile praticare equitazione, giocare a tennis, fare una gita sul lago, passeggiare sui vigneti o praticare meditazione nei parchi, guardare un film nel cinema all’aperto, fare yoga e incontrare Sting e sua moglie. Potrete sperare in un colpo di fortuna o provare a richiedere la sua esperienza. E…sposarvi naturalmente. La villa e la sua bellissima cornice Toscana catturerà il vostro giorno più importante.

Una delle guesthouse della villa di Sting in Toscana

I prodotti toscani di Sting

Sicuramente potrete gustare le prelibatezze della tenuta. Dal 2017 Sting e la moglie producono olio, vino e miele acquistabili sullo shop on line, da Eataly o nel piccolo spaccio alimentare, la vendita diretta, che sorge proprio nella tenuta. La Villa Il Palagio produce 4 etichette di vini rossi, un bianco e un rosato.  L’amore è il motore di ogni nostra azione, per questo i vini prendono il nome da alcune delle canzoni più amate dell’ex Police: Message in a Bottle, Sister Moon, When we dance; altri invece dalla realtà quotidiana della vita nella tenuta: Beppe Rosato (dedicati ad un fattore) e Casina delle vie (il nome di una guesthouse).

Nella Villa si producono anche l’olio EVO biologico, prodotto al limite dell’area di coltivazione ottimale dell’olivo (360 piedi sopra il livello del mare), e 5 tipologie di miele biologico.

Questo posto mi dà l’ispirazione. Io faccio il musicista, scrivo musica e canto. Passeggio tra i boschi, penso e cammino“, ha dichiarato Sting, parlando della sua amata villa toscana. Se c’è da costruire un sogno, la Toscana è sempre in prima linea e la sua bellezza ha ispirato anche il cantante inglese.

👉 Leggi anche: Miele biologico, buone prassi toscane

Sting in Toscana ha nella sua villa a Figline Valdarno

La lettera di Sting alla Sindaca di Figline Incisa Valdarno

Mi mancate tutti, mi manca il mio paese preferito, mi manca la mia bella casa in Toscana” ha scritto Sting la Sindaca di Figline Incisa Valdarno in questi giorni di quarantena. “Come voi sto a casa per tenere la mia famiglia e i miei amici al sicuro, so quanto l’Italia ha sofferto e continua a soffrire” ha aggiunto.

Tutto il mondo, compresa la Toscana, è impegnato nella lotta contro il Covid 19. L’eccellenza, la bellezza e l’armonia serviranno a superare ed uscire da questo triste periodo e a far tornare la nostra bella regione a splendere come nel Rinascimento.

 

📍PER APPROFONDIRE:

👉 Mick Jagger e la Toscana. Inizio di un idillio destinato a durare

👉 Arezzo, il favoloso gioiello toscano più antico di Ninive

👉 Aneddoti fiorentini: ce n’è da dare e da serbare

👉 TuscanyPeople vs Forbes: il nostro asso nella manica? La lista dei VIP in Toscana

La Toscana è la tua passione? Anche la nostra!

Teniamoci in contatto

 


Foto: 2-4-5 ©Tenuta Il Palagio                                                                                         Riproduzione Riservata ©Copyright TuscanyPeople

Informazioni sull'autore

Agnese Paternoster
Blogger & Ambassador of Tuscany

Commenti

Commenti