Gli Alti Pirenei si trovano nella regione francese del Midi Pyrénées, al confine tra Spagna e Francia e rappresentano un territorio di rara bellezza, fatto di paesi nascosti nelle valli, dove la tradizioni dell’uomo sopravvivono al tempo, e alte montagne, dove invece è la natura a dominare libera e incontrastata.

Benvenuti su WTuscany, la rubrica di TuscanyPeople che vi aiuta a scoprire le eccellenze nel mondo, dalla cucina ai tramonti mozzafiato, dagli hotel da favola ai luoghi da non perdere assolutamente. Sì sa, viaggiare è bellissimo, ma in Italia e soprattutto in Toscana, siamo abituati al massimo per quanto riguarda la tavola, i panorami e il lifestyle.

Così, per assicurarvi vacanze eccellenti e senza brutte sorprese, TuscanyPeople va in avanscoperta raccontandovi il meglio che si possa trovare nei cinque continenti. In questo viaggio andiamo a visitare il distretto degli Alti Pirenei, nella regione dei Midi-Pyrénées in Francia.

Alti Pirenei: il confine tra cielo e terra profuma di crepes francesi

La regione degli Alti Pirenei in Francia è una meta che consiglio in qualunque periodo dell’anno, ideale per gli amanti della neve in inverno e per gli appassionati di trekking nei mesi più caldi dell’anno. L’incredibile abbondanza di acqua in estate è una delle principali caratteristiche degli Alti Pirenei, che ospitano tre circoli glaciali e numerosi torrenti. La zona è tanto ricca d’acqua che, in passato proprio l’acqua era diventata la moneta con cui i francesi acquistavano l’olio dai vicini spagnoli.

Gli scambi avvenivano vicino al Pont d’Espagne (1.496 m s.l.m), edificato al tempo proprio per facilitare il commercio. Il ponte oggi si trova nel cuore del Parco Nazionale degli Alti Pirenei, nel comune di Cauterets, vicino alle valli di Cayan e Marcadau e al Lago del Gaube (1.725 m s.l.m.), un limpido specchio d’acqua che ha rubato i colori all’oceano. Ogni cosa qui è dominata dal Massiccio del Vignamale, dall’alto dei suoi 3.298 metri, mentre il bianco del Ghiacciaio d’Ossoue brilla alla luce del sole.

Tour degli Alti Pirenei, distretto della regione del Midi Pyrénées in Francia, al confine con la Spagna, tra alte montagne, verdi vallate e laghi incantati

Dal Ponte di Spagna al Lago del Gaube è possibile arrivare a piedi o in seggiovia. Se preferite camminare, vi avverto che il percorso è di circa 1 ora e di difficoltà media, mentre con la seggiovia, impiegherete mezz’ora di tempo seduti ad ammirare il paesaggio e un quarto d’ora passeggiando su un sentiero pianeggiante.

Sulla riva del Lago (incantato) di Gaube si trova l’Hotellerie du Lac du Gaube, un bar ristorante con una bellissima terrazza con vista, dove potrete gustare prodotti tipici della zona di fronte a questo capolavoro della natura.

Tour degli Alti Pirenei, distretto della regione del Midi Pyrénées in Francia, al confine con la Spagna, tra alte montagne, verdi vallate e laghi incantati

Cauterets

Il paese di Cauterets si trova a circa un quarto d’ora in macchina dal Ponte di Spagna, nascosto tra i ripidi fianchi dei Pirenei, ed offre molte possibilità ai visitatori sia in inverno che in estate. Per gli amanti degli sport invernali è un buon punto di risalita alla stazione sciistica, grazie alla teleferica appena fuori del centro del paese. Gli appassionati di trekking, escursioni, kayak, rafting e scalate troveranno in Cauterets il campo-base ideale per le loro attività.

Ma il vero tesoro di questa località sono i suoi bagni termali da dove sgorgano acque curative, caratteristica che ha resa la cittadina famosa fin dal secolo passato. Cauterets era infatti una delle mete prediletta dell’aristocrazia europea che veniva qui a passare le vacanze, respirando aria pura e immergendosi nelle sorgenti termali. Unica controindicazione era il forte odore di zolfo che le acque disperdevano nel paese. Nacquero così le famose caramelle di zucchero multicolori chiamate Berlingots, che permettevano ai nobili del tempo di nascondere tra qualche nota di zucchero, il pungente odore dello zolfo.

Tour degli Alti Pirenei, distretto della regione del Midi Pyrénées in Francia, al confine con la Spagna, tra alte montagne, verdi vallate e laghi incantati

I Berlingots si producono ancora oggi e sono uno dei prodotti tipici di Cauterets; è possibile visitare la fabbrica, prenotando presso l’Ufficio del Turismo della località. I Bains du Rocher sono tra le terme più conosciute della zona, soprattutto per la spettacolare piscina di acqua calda con jacuzzi all’aperto, con vista sulle montagne che circondano il paese.

Il centro benessere offre inoltre numerosi servizi per la cura del corpo, tra cui: massaggi, trattamenti di bellezza, hammam, doccia tropicale, solarium e sauna.

Tour degli Alti Pirenei, distretto della regione del Midi Pyrénées in Francia, al confine con la Spagna, tra alte montagne, verdi vallate e laghi incantatiFoto: www.cauterets.com

Luz Saint-Sauveur

A pochi chilometri da Cauterets si trova il piccolo borgo di Luz Saint-Sauveur, che ogni luglio ospita Jazz a Luz, un importante festival di musica jazz a cui partecipano artisti di livello internazionale. Al centro del paese si trova la Chiesa di Sant’Andrea, unico esempio di chiesa fortificata in Francia, che mantiene intatte le sue mura completamente medievali.

Altra opere di interesse storico-architettonico della zona è il ponte costruito da Napoleone III. L’imperatore regalò questa struttura al borgo di Luz Saint-Sauveur, dopo che, a seguito di una villeggiatura nel comune, l’imperatrice, che non riusciva a concepire un bambino, rimase incinta. Per ringraziare queste terre e la popolazione Napoleone III sostituì l’antico ponte di legno con uno di pietra. Oggi il luogo è diventato una meta molto conosciuta tra gli amanti del bungee jumping, che si ritrovano qui ogni lunedì e giovedì a mezzogiorno.

Tour degli Alti Pirenei, distretto della regione del Midi Pyrénées in Francia, al confine con la Spagna, tra alte montagne, verdi vallate e laghi incantati

Circolo Glaciale del Troumouse

Le valli di Luz-Gavarnie e di Barèges costituiscono il Pays-Toy, un’ottima base per arrivare sia alle omonime stazioni sciistiche che al Parco Nazionale degli Alti Pirenei, a solo un quarto d’ora di macchina. Le due valli sono dominate dal Troumouse (2.988 m), uno dei tre circoli glaciali della zona. Giusto ai piedi della montagna si trova un parcheggio dove lasciare l’auto e avventurarsi a piedi in questo paradiso naturale d’alta quota.

In inverno la strada è sempre chiusa per neve, quindi, se desiderate visitare questo luogo, dovrete farlo dopo il disgelo. In primavera e estate le vacche e le pecore brucano quiete gli sconfinati prati verde smeraldo, dissetandosi nelle limpide acque dei cento torrenti che attraversano il territori nei mesi più caldi.

Tour degli Alti Pirenei, distretto della regione del Midi Pyrénées in Francia, al confine con la Spagna, tra alte montagne, verdi vallate e laghi incantati

Circolo Glaciale di Gavarnie

Il circolo glaciale di Gavarnie, più piccolo di quello del Troumouse, a mezz’ora di cammino dall’omonimo paese, ospita la Grande Cascata di Gavarnie, la più alta di tutta Europa con i suoi 423 metri di altezza. Moltissimi sono i sentieri che si snodando all’ombra di questo maestoso massiccio e possono essere percorsi a piedi, a cavallo oppure a dorso d’asino.

Tour degli Alti Pirenei, distretto della regione del Midi Pyrénées in Francia, al confine con la Spagna, tra alte montagne, verdi vallate e laghi incantati

Continua a leggere la seconda parte del viaggio

More infos (in spagnolo): www.tusdestinos.net

Riproduzione Riservata ©Copyright TuscnayPeople

Informazioni sull'autore

Marta Pintus
Blogger & Ambassador of Tuscany, SEO, Web Editor

Commenti

Commenti