Il porto di Piombino “Marina di Salivoli” è uno dei più attrezzati e capienti porti turistici della costa Toscana. Costruito nel 2000 è comodo punto di partenza per le isole più famose sia dell’arcipelago toscano, che per la Corsica.

Marina di Salivoli, il bellissimo porto turistico di Piombino

Piombino, spesso conosciuta come realtà industriale o luogo di passaggio verso l’Isola d’Elba, l’isola maggiore dell’Arcipelago toscano, offre in realtà moltissimi aspetti ai più purtroppo sconosciuti. Parlo di tutte quelle testimonianze storico artistiche che fin dal periodo etrusco hanno lasciato traccia in queste meravigliose terre.

Marina di Salivoli si trova a pochi chilometri da Piombino

Passeggiando per la città riesco ad ammirare le bellezze del centro storico con i suoi vicoletti, i più importanti palazzi storici e due interessanti musei. Se poi mi allontano dalla zona pedonale e dal centro città, posso fare una rilassante passeggiata lungo il viale che costeggia il mare, arrivando nel quartiere di Salivoli, caratteristico per il verde dei suoi giardini e la vicinanza al mare.

La prima tappa del mio itinerario è Marina di Salivoli, il porto turistico di Piombino.

Marina di Salivoli, un piccolo porto dalla vista mozzafiato

Dal punto di vista geografico, il luogo è straordinariamente strategico: oltre ad essere a sole 5 miglia dall’Isola d’Elba e a circa 48 miglia nautiche dalla Corsica, dista sole 36 miglia dalla bellissima Isola del Giglio. Marina di Salivoli, inaugurato nell’agosto del 2000, si trova nella zona residenziale della città e rappresenta un perfetto punto di sosta e di transito per il turismo nautico.

Il porto Marina di Salivoli di Piombino è uno dei porti turistici meglio attrezzati della costa toscana, perfetto per visitare l'arcipelago toscano

La capienza è di 490 posti barca, per imbarcazioni fino a 18 metri di lunghezzaTra i principali servizi offerti ricordo: servizio meteo, servizi igenici e docce, distributore benzina e diesel, parcheggio auto, guardianaggio e molti altri. All’interno del Marina di Salivoli c’è anche anche un piccolo centro commerciale per soddisfare le esigenze degli ospiti del porto. Oltre al bar e al ristorante, c’è un negozio di alimentari, di nautica, di attrezzature elettriche ed elettroniche ed anche un centro sub.

Il Ristorante “Da Balestra”, di Marco Balestracci, merita di essere menzionato sia per la suggestiva posizione di affaccio sul mare, sia per le specialità che si possono apprezzare a base di pesce freschissimo, pescato da pescatori locali.

👉 Leggi anche: Capo Nord, un ristorante da sogno all’Isola d’Elba

Marina di Salivoli è il bellissimo porto turistico vicino a Piombino

Il Parco di Punta Falcone

Riprendo la mia passeggiata e mi ritrovo nel Parco di Punta Falcone (gestito dall’Associazione Microcosmo), con la sua costa a strapiombo sul mare. Percorrendo i sentieri incontro numerose specie di piante, tutte catalogate e con gli appositi cartellini con le informazioni, una vera lezione di botanica.

Proseguendo trovo l’osservatorio astronomico, realizzato nel 1975 dove l’Associazione Astrofili svolge interessanti attività. 

Numerose sono poi le testimonianze storico militari risalenti al secondo conflitto mondiale, quando  la Marina Militare considerò la zona importante dal punto di vista strategico ed elaborò dei progetti per costruirvi una Batteria fissa. Punta Falcone fu quindi scelta per la costruzione di una Batteria Navale fissa, composta di 4 cannoni  152/4 posizionati su quattro piazzole semi-interrate, con relative riservette usate come deposito di munizioni e rifugio per i militari.

Marina di Salivoli è il bellissimo porto turistico vicino a Piombino

Le quattro riservette si vedono benissimo e proprio lungo uno dei sentieri incontro anche uno dei cannoni, enorme struttura che guarda verso le isole dell’arcipelago toscano. Risalgo verso la strada principale senza però perdermi l’occasione di scattare qualche foto, approfittando della natura così rigogliosa e di questi magnifici punti panoramici.

Calamoresca

Non voglio ancora terminare la mia uscita, vado perciò verso Calamoresca, dove una terrazza naturale si affaccia sull’omonima spiaggia ed un mare cristallino. Da qui seguendo per un sentiero ben tracciato, in circa tre ore e mezzo si può arrivare al borgo medievale di Populonia, costeggiando la costa alta e ammirando scorci sul mare da togliere il fiato.

👉 Leggi anche: Di Torre in Torre lungo la costa piombinese

Il porto Marina di Salivoli di Piombino è uno dei porti turistici meglio attrezzati della costa toscana, perfetto per visitare l'arcipelago toscano

Chi arriva quindi a Salivoli con la propria barca, oltre a trovare un porto ben attrezzato e tanti servizi, può scoprire a breve distanza luoghi bellissimi immersi nella natura. Mentre, dirigendosi verso il centro città, potrà visitare le testimonianze storiche più interessanti di una Piombino che merita di essere valorizzata e riscoperta, conoscendo le sue molteplici realtà, non solo quella industria. 

 

📍PER APPROFONDIRE:

👉 Piombino, un’antica città affacciata sul mare

👉 Piazza Bovio a Piombino, una delle più belle piazze della Toscana

👉 Parchi della Val di Cornia: montagne che profumano di mare

👉 Parco della Sterpaia, un paradiso a pochi passi da Piombino

La Toscana è la tua passione? Anche la nostra!

Teniamoci in contatto

 


Riproduzione Riservata ©Copyright TuscnayPeople 

 

Informazioni sull'autore

Barbara Noferi
Blogger, Giornalista & Ambassador of Tuscany

Commenti

Commenti